Paese: Stati Uniti d'America
Elemento scheda: Certificati di analisi raccomandati da Uiv

ANALISI CONSIGLIATE DAI LABORATORI DI UNIONE ITALIANA VINI

Scarica documento intero

  • Acidità totale

  • Acidità volatile
  • Ceneri
  • Densità relativa
  • Estratto ridotto
  • Estratto secco totale
  • Titolo alcolometrico totale
  • Titolo alcolometrico effettivo
  • Zuccheri riduttori 
  • Glucosio e Fruttosio

 

L'accordo "vino" tra Unione europea e Stati Uniti del 2006 e la protezione delle indicazioni geografiche.

Nel 2006 gli Stati Uniti e l'Unione europea hanno concluso un accordo denominato "accordo tra la Comunità europea e gli Stati Uniti d'America sul commercio del vino". 

Il testo dell'accordo è disponibile al seguente link: http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:22006A0324(01)&from=en

 

Rispetto alla tutela dei nomi dei vini a DOP e a IGP, l'articolo 7 prevede l'obbligo per gli Stati Uniti di disporre che determinati nomi (geografici) possano essere utilizzati come nomi di origine per i vini soltanto per designare vini la cui origine è indicata da tali nomi. Le autorità competenti degli Stati Uniti adottano provvedimenti volti a garantire che i vini non etichettati in conformità all'accordo non siano immessi sul mercato o siano ritirati dal mercato.

I "nomi di origine" dei vini europei e italiani il cui corretto utilizzo nel proprio territorio gli Stati Uniti si impegnano a tutelare, corrispondono ai nomi dei vini a DOP e a IGP protetti nell'Unione europea e sono elencati alla parte A dell'allegato IV dell'accordo. A tali nomi, si affiancano i nomi degli Stati membri dell'Unione europea (previsti dalla parte B dell'allegato IV), il cui corretto utilizzo deve essere ugualmente assicurato dalle autorità americane.

 

Infine, per i nomi di alcuni vini a DOP europei (Chianti e Marsala per l'Italia) il cui utilizzo era consentito per i vini americani prima del 2005, l'accordo prevede la possibilità di utilizzo sull'etichetta di un vino non originario della Comunità se tale termine era utilizzato negli Stati Uniti anteriormente al 13 dicembre 2005, o alla data della firma dell'accordo, purché tale termine sia utilizzato solo su etichette di vino recanti il marchio, eventualmente insieme al nome di fantasia, per il quale il corrispondente COLA è stato rilasciato anteriormente al 13 dicembre 2005 e purché figuri sull'etichetta in conformità delle norme vigenti il 14 settembre 2005.   

 

Allegato I – DOMANDE E RISPOSTE USA - Guida all'esportazione del Vino - Stati Uniti d'America

 

CONTATTI

 

UNIONE ITALIANA VINI – CONFEDERAZIONE ITALIANA DELLA VITE E DEL VINO

Servizio giuridico 

Via G.B. De Rossi 15/A, 

00161, Roma 

@ Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

T: + 39 06 44235818

F: + 39 06 44233025

SITI DI RIFERIMENTO

 

Unione Italiana Vini – www.uiv.it 

Ministero Politiche agricole alimentari e forestali – www.politicheagricole.it 

Ministero dello Sviluppo Economico – http://www.mise.gov.it/index.php/it/

ICE - promozione all'estero e internazionalizzazione delle imprese italiane – www.ice.gov.it 

 

Bureau of Alcohol, Tobacco, Tax & Trade – www.ttb.gov

Customs and Border Protection – www.cbp.gov

United States Department of Agriculture (USDA) – www.fas.usda.gov

Food and Drug Administration – https://www.fda.gov/default.htm