Paese: Cina
Elemento scheda: Tasse e dazi

SITUAZIONE TASSAZIONE

Il Governo cinese impone tre tipi di tasse sui prodotti vinicoli:

  • Tassa sull'importazione (dazi)
  • Imposta sul valore aggiunto (IVA)
  • Tassa sui consumi

Si ricorda che il pagamento d tutte le tasse deve essere effettuato in CNY.

DAZI 

Codice

Descrizione del prodotto

UE

 

 

 

22

CAPO 22 - BEVANDE, LIQUIDI ALCOLICI ED ACETI

 

2204

Vini di uve fresche, compresi i vini arricchiti d’alcole; mosti di uva, diversi da quelli della voce 2009

 

 

2204.10 

- Vini spumanti

14% 

 

- Altri vini; mosti di uva la cui fermentazione è stata impedita o fermata con l’aggiunta d’alcole

 

2204.21 

- In recipienti di capacità inferiore o uguale a 2 litri:

14% 

2204.22 

- In recipienti di capacità compresa tra 2 litri e10 litri

20% 

2204.29 

- Altro

20% 

2204.30 

- Altri mosti di uva

30% 

ALTRE TASSE

IVA

L’attuale aliquota IVA è pari al 17%. La base imponibile si calcola sommando il valore CIF della merce alla tassa di importazione

TASSA SUI CONSUMI 

L'aliquota della tassa sui consumi ammonta al 10% per i vini con codice 2204 e al 20% per distillati e vini spiritosi con codice 2208.

CROSS-BORDER E-COMMERCE (CBEC)

Dall’8 aprile 2016, il vino fa parte dei prodotti che possono commerciati attraverso i canali Cross- Border E-Commerce.

Condizioni da rispettare: 

  • Il valore del singolo ordine non può eccedere i 2.000 RMB
  • Un singolo acquirente non può acquistare beni per un valore superiore a 20.000 RMB all’anno.

Se vengono rispettate queste condizioni, non si dovrà pagare nessuna tariffa e sarà anche applicato uno sconto del 30% sull’IVA, mentre la Tassa sui consumi verrà comunque applicata.