Paese: Brasile
Elemento scheda: Normativa: standard e pratiche enologiche

NORMATIVA

Il Ministero dell’Agricoltura, del Bestiame e dell’Alimentazione (MAPA) disciplina la produzione, commercializzazione, importazione ed esportazione di una serie di prodotti alimentari, tra cui le bevande alcoliche. Il MAPA e il Ministero della Salute (MS) - attraverso l’Agenzia Nazionale di Sorveglianza Sanitaria (ANVISA) - sono i principali organi regolatori dei prodotti agricoli.

I principali regolamenti includono Portaria n. 43 del 18 maggio 2016 sull'identità e la qualità del vino; Resolução n. 123 del 04 novembre 2016 che prevede additivi alimentari e ausiliari tecnologici autorizzati per l'uso nei vini; e Instrução Normativa n. 49 del 1 ° novembre 2011 sulla regolamentazione tecnica sulle pratiche enologiche.

Le seguenti tabelle riassumono i regolamenti:

Pratiche enologiche:

Pratica enologica 

Specifiche

Funzione

Ambito di applicazione

Acidificazione *

Vino e Mosto

Resine per lo scambio di catione o tramite acidi organici, con un aumento massimo di 2,5 g/l.

Deacidificazione*

Vino e Mosto

Resine per lo scambio di anione o attraverso mezzi chimici, a condizione che i vini finiti contengano almeno 1 grammo per litro di acido tartarico.

Chiarificazione

Vino e Mosto

Chiarificazione mediante agenti proteinacei

Trattamento enzimatico

Vino e Mosto

Pectolitici e ureasi

Demetallizazione

Vino e Mosto

 

Stabilizzazione tartarica

Vino

Trattamento a freddo o con bitartrato di potassio

Fermentazione malolattica

Vino 

Aggiunta di batteri malolattici

Aereazione

Vino e mosto 

 

Fermentazione e maturazione in recipienti di legno

Vino e mosto

Capacità massima di 600 litri (ai fini dell'etichettatura)

Trucioli di rovere

Vino 

 

Dealcolizzazione

Vino

La dealcolizzazione massima consentita è del 2%**

Filtrazione e centrifugazione

Vino

 

Lieviti e nutrienti per lieviti

Vino e mosto

 

Elettrodialisi

Vino 

 

Aggiunta di anidride carbonica

Vino 

 

Disidratazione o concentrazione parziale

Mosto

Sono ammesse l'osmosi inversa o l'evaporazione sottovuoto per concentrare il mosto di non oltre il 20%, a condizione che il potenziale alcolico del mosto non risulti aumentato di oltre il 2%.

Desolforazione

Mosto

 

Pastorizzazione

Mosto

 

Trattamento con gas inerte

Mosto

 

* È assolutamente vietato usare acidi inorganici per l’acidificazione. Non è possibile sottoporre un vino sia ad acidificazione che a deacidificazione con mezzi chimici. 

** Ad esempio, un vino con un tasso alcolico iniziale del 15% non può essere dealcolizzato al di sotto del 13%. 

Nota: per gli spumanti, la seconda fermentazione non può aumentare il contenuto alcolico di più dell’1,5%. 

* La legislazione brasiliana fissa un tasso alcolico non superiore al 14% per il vino, a meno che il prodotto non sia accompagnato da un documento ufficiale. (Per maggiori informazioni, si vedano i certificati per l'importazione più in basso).

2018: normativa “identità e standard di qualità per vino e derivati”

L'ordinanza brasiliana sull'identità e gli standard di qualità per il vino e derivati dell'uva e del vino è stata adottata e pubblicata nella Gazzetta ufficiale brasiliana dell'8 marzo 2018 (Instruçao Normativa N°14 de 8 Fevereiro 2018).

All'inizio di settembre il MAPA ha pubblicato la Instruçao Normativa 48 de 31 de Agosto de 2018, che modifica i parametri analitici per i vini istituiti nella precedente Instruçao Normativa 14 de 8 fevereiro de 2018.

Di seguito, si riportano di seguito le tabelle di cui all’allegato del provvedimento con i parametri chimico-fisici dei prodotti vitivinicoli regolamentati dalla normativa brasiliana.

 

Vino da tavola e vino fino, vino nobile

Minimo

Massimo

Grado alcolico,% v / v a 20 ° C

vino da tavola e vino fino

vino nobile

 

8,6

14,1

 

14,0

16,0

Acidità totale, mEq/L (pH 8,2)

40

130

Acidità volatile, mEq/L

-

20

Acido citrico, g/L

-

1,0

Solfati totali, espresso in solfato di potassio , g / L

- per i vini che hanno svolto almeno 2 anni di invecchiamento

-

-

1,2

1,5

Cloruri totali, espresso in cloruro di sodio g/L

-

0,2

Cenere, g/L:

vino rosso

vino bianco o rosato

 

1,5

1,0

 

-

-

Estratto secco ridotto,

vino rosso g/L

vino bianco e rosé o rosato

 

21,0

16,0

 

-

-

Alcool metilico, mg/L

Rosso

Bianco e rosato

 

-

-

 

400

300

Colorante artificiale

Assenza

 

Edulcorante

Assenza

 

Vino frizzante

 

Minimo

Massimo

Grado Alcolico, % v/v a 20ºC

7,0

14,0

Pressione, atm a 20ºC

1,1

2,0

Acidità totale, mEq/L (pH 8,2)

40

130

Acidità volatile, mEq/L

-

20

Acido citrico, g/L

-

1,0

Solfati totali, solfato di potassio espresso, g / L

-

 

1,2

 

Cloruri totali, espresso in cloruro di sodio g / L

-

0,2

Ceneri, g/L

Vino rosso

Vino bianco o rosato

 

1,5

1,0

-

 

Estratto secco ridotto, vino rosso g/L

vino rosé o rosato

Vino bianco

21,0

19,0

16,0

-

-

Alcol metilico, mg/L: Rosso

Bianco e rosato

-

-

400

300

Corante artificial

Assenza

 

Edulcorante

 Assenza

 

Champanhe (Champagne), spumante o spumante naturale.

 

Minimo

Massimo

Grado Alcolico, % v/v a 20ºC

10,0

13,0

Pressione, atm a 20ºC

4,0

-

Acidità totale, mEq/L (pH 8,2)

40

130

Acidità volatile, mEq/L

-

20

Acido citrico, g/L

-

1,0

Solfati totali, espressi in solfato di potassio , g / L

- per i vini che hanno svolto almeno 2 anni di invecchiamento

-

-

1,2

1,5

Cloruri totali, espressi in cloruro di sodio g / L

-

0,2

Ceneri, g/L

1,0

-

 

Estratto secco ridotto, vino rosso g/L

vino bianco e rosé o rosato

21,0

15,0

-

-

Alcol metilico, mg/L:

Rosso

Bianco e rosato

-

-

400

300

Colorante artificiale

Assenza

 

Edulcorante

 Assenza

 

 

Bagaceira, grappa o graspa.

Minimo

Massimo

Grado alcolico, % v/v a 20ºC

35,0

54,0

Coefficienti di congeneri, mg / 100 ml di alcol anidro

250

1185

Metanolo, espresso metilico, mg / 100 ml di alcool anidro

-

750

Zuccheri totali, glucosio, g / L

-

30

Rame, mg /L

-

5

Acidità volatile in acido acetico, mg / 100 ml di alcol anidro

-

200

Aldeidi, in aldeide acetica, mg / 100 ml di alcool anidro

-

80

Furfurolo, mg / 100 ml di alcol anidro

-

5

Esteri, mg / 100 ml di alcol anidro

-

300

Alcol superiore, mg / 100 ml di alcool anidro

150

600

 

 

Acquavite di vino

Minimo

Massimo

Grado alcolico, % v/v a 20ºC

36,0

54,0

Metanolo, espresso in alcol metilico, mg / 100 ml di alcool anidro

-

600

Rame, mg / L

-

5

Coefficienti di congeneri, mg / 100 ml di alcool anidro

250

1185

Acidità volatile in acido acetico, mg / 100 ml di alcol anidro

-

200

Aldeidi, in aldeide acetica, mg / 100 ml di alcool anidro

-

80

Furfurolo, mg / 100 ml di alcol anidro

-

5

Esteri, mg / 100 ml di alcol anidro

-

300

Alcol superiore, mg / 100 ml di alcol anidro

150

600

 

Sangria

Minimo

Massimo

Grado alcolico, % v/v a 20ºC

7,0

12,0


Metanolo, espresso in alcol metilico, mg/L

-

400

Acidità totale, mEq/L (pH 8,2)

55

130

Acidità volatile, mEq/L

-

20

Cenere, g/L

0,75

-

Estratto secco ridotto, g / L

8,0

-

 

 

Cocktail di vino o bevanda alcolica mista di vino

Minimo

Massimo

Grado alcolico % v/v a 20ºC

5,0

14,0

Metanolo, espresso in alcol metilico, mg/L

-

400

Acidità totale, mEq/L (pH 8,2)

55

130

Acidità volatile, mEq/L

-

15

Cenere, g/L

0,75

-

Estratto secco ridotto, g/L

8,0

-

 

 Vino moscato spumante o muscatel spumante

 

Minimo

Massimo

Grado Alcolico, % v/v a 20ºC

7,0

10,0

Pressione, atm a 20ºC

4,0

-

Acidità totale, mEq/L (pH 8,2)

40

130

Acidità volatile, mEq/L

-

20

Acido citrico, g/L

-

1,0

Solfati totali, solfato di potassio espresso, g / L

 

-

 

1,2

 

Cloruri totali, espresso in cloruro di sodio g / L

-

0,2

Ceneri, g/L

1,0

-

Zuccheri, espressi in glucosio g/L

20,0

 

 

Estratto secco ridotto, vino rosso o rosato g/L

vino bianco 

19,0

16,0

-

-

Alcol metilico, mg/L:

-

 

300

Corante artificiale

Assenza

 

Edulcorante

Assenza

 

 

 

 

 Vino liquoroso

 

Minimo

Massimo

Grado Alcolico, % v/v a 20ºC

14,0

18,0

Acidità totale, mEq/L (pH 8,2)

40

130

Acidità volatile, mEq/L

-

20

Acido citrico, g/L

-

1,0

Solfati totali, solfato di potassio espresso, g / L

 

-

 

1,0

 

Cloruri totali, espresso in cloruro di sodio g / L

-

0,2

Ceneri, g/L

Vino rosso

Vino bianco

 

1,5

1,0

-

Alcol metilico mg/L

Vino rosso

Vino bianco

 

400

300

 

Zuccheri, espressi in glucosio g/L

20,0

 

 

Corante artificiale

Assenza

 

Edulcorante

Assenza

 

 

 Aceto

 

Minimo

Massimo

Alcol etilico

 

1,0

Ceneri g/L

 

1,0

 

 Solfati totali, solfato di potassio espresso, g / L

-

1,2

 Cloruri totali, espresso in cloruro di sodio g / L

-

1,0

Acidità volatile acido acetico g/100 ml

4,0

 

 

 

Estratto secco ridotto, g/L

- elaborato con vino rosso o vino rosato

- elaborato con vino bianco

 

7

6

-

 

 

Aceto balsamico

 

Minimo

Massimo

Alcol etilico

 

1,0

Ceneri g/L

 

1,0

 

 Solfati totali, solfato di potassio espresso, g / L

-

1,2

 Cloruri totali, espresso in cloruro di sodio g / L

-

1,0

Acidità volatile acido acetico g/100 ml

5,0

 

 

 

Estratto secco ridotto, g/L

7

 

 -

 

Composizione del vino

Minimo

Massimo consentito

Arsenico

 

0,2 mg/l

Piombo

 

0,15 mg/l

Rame

 

1,0 mg/l

Stagno

 

250 mg/l

Ferro

 

15 mg/l

Zinco

 

5 mg/l

Contenuto totale di metalli, espresso in ferro

 

20 mg/l

Ocratossina                      

 

2 ug/kg               

 

ALLEGATO I

ADDITIVI ALIMENTARI AUTORIZZATI PER L'USO NEI VINI, LE LORO RISPETTIVE FUNZIONI, I MASSIMI LIMITI E LE CONDIZIONI DI UTILIZZO

 

Funzione

 

INS (*)

 

 

Additivi

 

 

Limiti Massimi

 

 

Note

(Vedi Riferimenti Sotto)

 

Acidificanti 270 Acido Lattico (L-, D- and DL-) GMP 1&2
  296 Acido Malico (DL-) GMP 1&2
  330 Acido Citrico GMP 1,2,3 &4
  334 Acido Tartarico (L(+)-) 4g/L 1,2 & 5
         
Antiossidanti 220 Diossido di Zolfo 300 mg/L 8
  224 Metabisolfito di Potassio    
  228 Bisolfito di Potassio    
  300 Acido Ascorbico 300 mg/L 8
         
Conservanti 200 Acido Sorbico 200 mg/L 3, 6&9
  224 Sorbato di Potassio    
  228 Diossido di Zolfo 300 mg/L 6&7
  1105 Lisozima 500 mg/L 10
Coloranti 150a Caramello GMP 11
         
Stabilizzanti 353 Acido Metatartarico 100 mg/L  
  414 Gomma Arabica 300 mg/L  
  466 Sodio Carbossimetilecellulosa 100mg/L  
         
Correttore di Acidità 170(i) Carbonato di Calcio GMP 1&
  336(i) Tartrato Monopotassico, Tartrato Acido di Potassio 4g/L 1,5,6 &12
  336(ii) Tartrato di Potassio    
  501(ii) Bicarbonato di Potassio,  GMP 1& 12

Gli enzimi e le preparazionI enzimatiche utilizzate per la produzione del vino, compresi in quella del mosto, sono in accordo con le specifiche OIV

*International Numbering System For Food Additives

Note:

1- Gli additivi con  funzioni acidificanti e disacidificanti possono non essere utilizzati assieme.

2-La quantità di additivi alimentari acidificanti è considerata sufficente per raggiungere gli effetti desiderati  senza alterare l'identità e la genuinità  dei prodotti, su tale proposito non risulta un incremento sull'acidità nel vino maggiore di 54 meq/L, equivalente to 0,4g/ 100 ml espresso in acido tartarico.*

3- Solo nel vino

4-Il contenuto massimo  dell'Acido Citrico  presente naturalmente nel vino deve risultare insieme all'aggiunta di additivi non superire  0.1g/100 ml

5- Come Acido Tartarico

6- Solo combinato

7- Come residuo SO 2

8- Come acido ascorbico

9- Come Acido Sorbico

10-   Quando il mosto e il vino sono trattati con lisozima, la dose comulativa totale non deve superare i 0,05 g / 100ml

11-  Solo per liquori e vini composti*

12- ... del vino deve contenere minimo 100 mg/100 ml di acido tartarico.*

 

Allegato 2

 

COORDINATE E TECNOLOGIE AUTORIZZATE PER L'USO NEI VINI, LE LORO RISPETTIVE FUNZIONI, I MASSIMI LIMITI E LE CONDIZIONI DI UTILIZZO

 

FUNZIONE

 

 

INS

 

 

ADDITIVI

 

 

LIMITI MASSIMI 

 

 

NOTE

 

Agenti filtranti / Chiarificanti Albumina d'Uovo nel Vino    
  Alginato di calcio     1
  Alginato di Potassio nel Vino    
  Alginato di sodio      
  Bentonite nel Mosto e nel Vino    
  Carbone Attivo nel Mosto e nel Vino 0,1 g / 100 ml 2
  Caolina* nel Vino    
  Caseina nel Mosto e nel Vino    
  Caseinato di Potassio nel Mosto e nel Vino    
  Cellulosa nel Mosto e nel Vino    
  Citrato di Rame nel Vino 0,001 g /100 ml  
  Cloruro di Argento* nel Vino 0,001 g/ 100 ml 3
  Biossido di Silicio nel Mosto e nel Vino   4
  Estratti Proteici di Lieviti nel Mosto 0,001 g/ 100 ml  
    nel Vino Rosso 0,001 g/ 100 ml 3
    nel Bianco e nel Vino Rosè   4
  Ferrocianuro di Potassio nel Mosto e nel Vino    
  Fitato di Calcio nel Mosto e nel Vino    
  Gelatina nel Mosto e nel Vino    
  colla di pesce nel Vino    
  Latte Scremato nel Vino    
  Proteine di Origine Vegetale nel Mosto e nel Vino    
  Perlite nel Mosto e nel Vino    
  Chitina-Glucano nel Mosto 0,1 g/ 100 ml  
    nel Vino   5
  Chitosano nel Mosto 0,1 /100 ml  
    nel Vino   5
  Tannis nel Mosto e nel Vino    
  Diatomite nel Mosto e nel Vino    
  Solfato di Rame Pentaidrato nel Vino 0,001 g /100 ml  
  Tartrato di Calcio nel Vino 0,2g /100 ml 6
  Tartrato monopotassico,tartrato acido di potassio nel Vino    
Controllo di microorganismi
Chitosano nel Vino 0,01 g/ 100ml  
  Dimetildicarbonato nel Vino 0,02 g/ 100 ml 6
Detergente Mono e digliceridi oleici nel Mosto    
Lievito Biologico Batteri Lattici nel Mosto     
    nel Vino    
  Lieviti nel Mosto    
    nella seconda fermentazione del vino frizzante    
Gas per confezionamento                     Argon durante la produzione e il confezionamento    
  Anidride Carbonica      
  Azoto      
Nutrienti per lieviti fermentati Acidi grassi a catena lunga durante la fermentazione    
  Autolisato di lievito durante la fermentazione    
  Cellulosa microcristallina durante la fermentazione    
  Estratti proteici lieviti durante la fermentazione 0,04 g/ 100ml  
  Lieviti inattivi durante la fermentazione    
  Solfato di ammonio durante la fermentazione 0,03 g/ 100ml  
  Fosfato Diammonico      
  Cloruro di Ammonio*      
  Tiamine

prima e dopo la fermentazione

-------------------------------------

nel mosto e nel vino

0,06 mg/ 100ml  
Scambio Ionico  Copolimero di stirene- Divinilbenzene nel mosto e nel vino    
  Acido metacrilico nel mosto e nel vino    

 

1-Nella seconda fermentazione del vino frizzante , solo l'uso di alginato di potassio è permesso.

2-Non può essere applicato successivamente sia al mosto che al vino. La quantità massima di carbonio secco* deve essere inferiore a 0,1 g/100ml

3- I massimi limiti superiori non devone superare  0,01mg/100ml, (espressi come argento)*

4- Usare nel mosto, solo quando associati con gelatina.

5-Aggiunta massima di 0,1g/100ml per ridurre i livelli di metalli pesanti, principalmente ferro,piombo, cadmio e nichel e per prevenire torbidità da ferro e rame. Massima aggiunta 0,5g/100ml per ridurre possibili contaminanti specialmente l'acrotossina A 

6-L'uso di dimetildicarbonato non deve avere un valore maggiore della quantità massima consentita(da MAPA) di metanolo per il vino .

7- Nella seconda fermentazione del vino frizzante, l'uso di Solfato di Ammonio e di  fosfato di Ammonio to 0,03 g/100ml*